Pinterest Twitter LinkedIn Facebook

 

Powered by mod LCA

Noventa di Piave (Venezia)

Where sand & turf meet tradition.
(See Italian version below)

article Shield - Noventa di Piave

Every corner, street and square in the small city of Noventa di Piave has stories to tell of its origins and long history. To tempt locals and travellers, tales of the culinary tradition that has accompanied the city's evolution over the centuries are ready to be told, and served, daily.

Situated in the heart of Veneto's lush countryside near Venice, it is close enough to both the sea and the mountains to be amongst the first to receive their fresh produce.

 

The historic heart of Noventa celebrates its culinary connections twice a week with markets. Wandering through the markets on Tuesday you'll enjoy a selection of local food with the focus on KM Zero produce, and the food sector occupies the leading role at the Thursday town markets.

article Baccala mantecato con crostini di polenta bianca allo zafferan

The river Piave is a short stroll away, offering views of its evocative, peaceful, and shady floodplain. Here you can enjoy the charm of the life of the river, with slow-flowing waters, and the regular presence of fishermen with tall tales to tell.

But the current peaceful scene masks the intense activity of the past. For more than a millennium, the river and port were filled with the constant presence of mariners, deckhands, merchants, and travellers. Inns and guesthouses welcomed them with accommodation and offered Venetian cuisine for their refreshment.

Echoing ancient recipes, many of Noventa's restaurants and trattorie still serve delicious fresh marine delicacies of cod, calamari, sardines, and small squid.

As in centuries past, you'll also find a tempting array of sliced meats, prepared in traditional methods and seasoned in dedicated cellars. Soppressa, salami, and ossocollo are accompanied by locally baked bread and a refreshing glass of wine (ombra) – the combination of flavours served to satisfy the most demanding palates.

article Risotto con Bruscandoli e Carletti

Although the busy port was decommissioned during the last century, the tradition of local hospitality continues. Boasting more than 700 hotel suites, and three agri-tourism venues, Noventa di Piave is also home to a delicious array of dining options. With more than 20 restaurants, trattorias, pizzerias, gelato shops, pastry shops, and coffee bars, both locals and travellers find their tastebuds tempted and satisfied with both traditional and more contemporary quality products.

The cuisine of Noventa celebrates the close links with fresh produce of the land, delicious and refined seafood dishes, and autumnal treats of fresh mushrooms from the mountains and the flood plain, including poppies, porcini and pioppini mushrooms.

In the spring, many hidden delicacies can be discovered among the fields, collected by those who know them well. While not all are easy to find, or available for a long time, carletii, bruscandoli, and wild hop sprouts are enjoyed as a base for omelettes, risottos, and soups.

Rosoline – the leaves of poppies growing on uncultivated land – are added to various local dishes. The soft, young green leaves of Papaver Rhoeas are boiled alone, or together with other vegetables such as spinach, coste, and chicory.

One of the traditional cuisine mainstays with significant historical value is pearl white corn. As the main ingredient of white polenta, it is served with both meat and fish dishes across the north of Italy.

Visiting Noventa di Piave means enjoying not only a natural territory but also the fruits that this land and the local sea has to offer.

With this strong historical and modern base of traditional cuisine, the Municipal Administration of Noventa di Piave was pleased to welcome Professor Armando Cristofori on June 14 as he invited local culinary professionals to take part in the WGS Best Plate Challenge 2018.

Rosana Concetti
Assessore – Comune di Noventa di Piave
Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili, Sport, Associazionismo

Italian version

italian-flag small

 

Dove terra e mare incontrano la tradizione

Noventa di Piave, è un paese in provincia di Venezia, nel pieno centro della campagna veneta. Ogni suo angolo, ogni sua strada o piazza racconta di sé, delle sue origini, della sua storia antica, ma anche della tradizione culinaria che nei secoli ha accompagnato la sua evoluzione.

Tanto vicino al mare e ai monti, da ricevere freschissimi e come primizia i loro prodotti.

Nel centro storico, dove pulsa il cuore di Noventa, tutti i giovedì si svolge il tradizionale mercato paesano, buona parte del quale è dedicata al settore alimentare, mentre tutti i martedì si tiene quello dedicato in modo specifico ai prodotti a Km 0.

Dal centro, si accede alla golena del Piave, nella quale si può passeggiare in un ambiente suggestivo, silenzioso ed ombroso.

article2 Radicchio Borlotti beans

Un luogo dove si può cogliere il fascino della vita del fiume, sul cui alveo le acque per buona parte dell'anno scorrono lente, e sulle cui sponde non manca mai la presenza dei pescatori.

Ma anche un luogo che conserva il ricordo lontano del fervore delle attività, che per un millennio, animarono il porto fluviale, con la presenza costante di barcheri, scaricatori, mercanti e viaggiatori che trovavano ristoro e alloggio nelle tante osterie e locande presenti in centro, ed anche la memoria della cucina, tipicamente veneziana, che in esse si poteva gustare.

Una cucina, la cui eco, fatta di baccalà, boboi, calamaretti, sardine, folpetti ed altro, ritroviamo ancora oggi in molte attività presenti in paese.

Non mancano inoltre i salumi di maiale. Dopo una prolungata stagionatura in cantine dedicate, gli insaccati sono pronti per essere proposti dai nostri ristoratori. Soppressa, salame, ossocollo accompagnati con ottimo pane locale e un ottimo bicchiere di vino (ombra) soddisfano anche il palato più esigente.

Article2 Sarde in saor con cipolline pinoli e uvetta

Perché, se dal secolo scorso il porto non esiste più, non è per questo venuta meno la tradizione di accoglienza locale, testimoniata dai tanti Alberghi, Ristoranti, Trattorie, Pizzerie, Pasticcerie, Gelaterie e Bar presenti in tutto il territorio comunale, che offrono al turista in cerca di comodità, tranquillità e benessere, risposte adeguate alle sue esigenze, sia a livello alberghiero con più di 700 posti, che culinario con oltre 20 locali, ed tre attività agrituristiche che propongono prodotti originali, selezionati e di pregio.

La cucina che si può gustare a Noventa è molto tradizionale. Il legame stretto con le origini agricole del territorio favorisce la presenza dei prodotti freschi della terra. La vicinanza al mare contribuisce all'offerta di piatti di pesce molto prelibati e ricercati. La vicinanza alla montagna offre l'opportunità, nel periodo autunnale, di gustare piatti a base di funghi (porcini, chiodini e pioppini della zona golenale). In primavera, tra distese di verde si nascondono prelibatezze che per essere colte basta avere l'accortezza di osservare e la capacità di riconoscerle.

Sono le erbe spontanee commestibili che troviamo nei campi, nei prati e lungo i fossi. Si possono preparare in piatti con bruscandoli, germogli del luppolo selvatico, ottimo come base per frittate, risotti e minestre. Si consumano interi invece i carletti (s'ciopeti) ben più difficili da raccogliere in mezzo ai prati. Sono foglioline verdi e morbide buonissime in risotti frittate e zuppe. Infine, le rosoline che altro non sono che le foglie del papavero che cresce sui terreni incolti. Le verdi foglie del Papaver Rhoeas quando sono ancora giovani e morbide sono ottime lessate, da sole o insieme ad altre verdure come spinaci, coste e cicoria. Prodotto di particolare rilievo per il suo valore storico molto usato nella nostra cucina è il mais bianco perla, Con il mais si prepara la polenta bianca che accompagna sia piatti di carne che piatti di pesce. Visitare Noventa di Piave vuol dire anche godere non solo di un territorio naturale ma anche dei frutti che questa terra offre.

In questo contesto ricco di tradizione culinaria locale l'amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno accogliere positivamente la presentazione di World Best Plate Challenge 2018. L'incontro si è svolto giovedì 14 giugno presso la sala Consigliare del Comune di Noventa di Piave. I ristoratori presenti hanno ascoltato direttamente dal Prof. Armando Cristofori il programma della competizione.

 

Only members can post comments